Mustaccioli napoletani: la vera ricetta originale napoletana

0
1772
mustaccioli napoletani
I mustaccioli napoletani

I Mustaccioli napoletani, chiamati anche Mostaccioli o Mustacciuoli, sono dei golosi biscotti speziati che fanno parte della tradizione natalizia partenopea. Morbidi e molto invitanti, ricoperti da un guscio croccante di cioccolato fondente, sono una vera delizia da gustare in tutto il periodo delle feste, e non solo! 

I mostaccioli sono dolci natalizi tipici della tradizione napoletana, ormai amati e conosciuti in tutto il mondo, sono abbastanza semplici da preparare in casa, e perfetti per ogni occasione di festa. 

L’ingrediente che li rende davvero speciali è il pisto, un mix di spezie tipico della tradizione napoletana, che si può comprare già pronto, oppure fare in casa. Il pisto è composto da un mix di cannella, chiodi di garofano, pepe, anice stellato, coriandolo e noce moscata, e ogni spezia regala ai biscotti un aroma unico e inconfondibile.  

Ovviamente in questa ricetta è stato spiegato anche come preparare il pisto, in modo da realizzare dei mostaccioli a regola d’arte, come vuole la vera tradizione napoletana! 

Perché questi biscotti si chiamano Mustaccioli? 

I mustaccioli si chiamano così perché guardandoli di profilo, a causa della loro forma romboidale, ricordano i baffi folti e lunghi che portavano i signori d’altri tempi, e che appunto si chiamano “mustacc”. Pertanto, tale nome deriva proprio da questa antica usanza estetica, molto in voga in passato tra i signori d’alta borghesia. 

mostaccioli aperti
Particolare dei mostaccioli

I nostri consigli

L’impasto dei mostaccioli è realizzato con farina, miele, zucchero di canna, farina di mandorle, cacao, pisto, scorza di limone e di arancia e un pochino di lievito per dolci, per rendere i biscotti più morbidi.  Per amalgamare tutti gli ingredienti si usano acqua e succo di arancia, come vuole la tradizione, che il più delle volte faceva di necessità virtù. 

Grazie a questi ingredienti, in cui non ci sono uova e derivati del latte, i mostaccioli si mantengono a lungo e restano perfetti anche per 10 – 15 giorni, anche la golosa copertura di cioccolato, contribuisce alla loro conservazione perché li isola e li mantiene morbidi e fragranti. 

I mustaccioli si possono preparare in anticipo e regalare ad amici e familiari oppure tenere in casa e offrire agli ospiti che vengono a trovarci. 

Questi dolcetti, insieme a roccocò, struffoli, raffiuoli e susamielli, sono i tipici dolci del Natale napoletano.

Mustaccioli napoletani: la vera ricetta originale napoletana

5 from 1 vote
Course: DolciDifficulty: Media
Porzioni

40

biscotti
Preparazione

25

minutes
Cottura

15

minutes
Calorie

290

kcal

La ricetta originale dei Mustaccioli napoletani, con spiegazioni e foto passo passo.

Ingredienti

  • Impasto biscotti
  • 500 gr 500 Farina 00

  • 250 gr 250 Zucchero di canna

  • 150 gr 150 Miele

  • 200 gr 200 Farina di mandorle

  • 50 gr 50 Cacao amaro

  • 2 2 Cucchiaini di pisto

  • 8 gr 8 Lievito per dolci

  • 130 ml 130 Acqua

  • 400 gr 400 Cioccolato fondente

  • 1 1 Scorza di arancia

  • 1 1 Scorza di limone

  • Sale q.b.

  • Pisto
  • 15 gr 15 Cannella

  • 5 gr 5 Pepe nero

  • 5 gr 5 Noce moscata

  • 2 gr 2 Chiodi di garofano

  • 2 gr 2 Anice stellato

  • 2 gr 2 Coriandolo

Procedimento

  • La prima cosa da fare è preparare il pisto. Pesa tutte le spezie con un bilancino di precisione (che possa pesare i grammi). Se non ce l’hai, ti suggeriamo questa venduta su Amazon.ingredienti pisto
  • Metti le spezie in un mixer e frulla fino a ridurle in polvere, con un normale mixer potente si riesce, ma eventualmente si può usare un macinino da caffè oppure il mortaio. Si può anche iniziare con il mixer e poi completare il lavoro con il mortaio, valuta tu qual è la soluzione più adatta a te.ingradienti pisto macinino
  • In una ciotola spaziosa metti la farina, lo zucchero di canna e il pisto e mescola bene con le mani o con un cucchiaio. ingredienti macinati
  • Aggiungi poi la farina di mandorle, il cacao amaro e il lievito per dolci e mescola. ciotola ingredienti mustaccioli
  • Unisci poi la scorza di arancia e di limone grattugiata. scorze di arancia
  • Aggiungi il miele, se è cristallizzato lo puoi sciogliere a bagnomaria o nel microonde per pochi secondi.impasto miele
  • Unisci poi il succo di un’arancia fresca precedentemente filtrato. impasto mostaccioli
  • E infine aggiungi l’acqua e inizia a mescolare. impasto mostaccioli acqua
  • Amalgama gli ingredienti con un cucchiaio e poi impasta a mano, con pazienza, fino ad avere un composto omogeneo e poco appiccicoso. impasto lavorato
  • Copri con la pellicola e fai riposare in frigorifero per un’ora. impasto pellicola
  • Trascorso il tempo di riposo metti il panetto su una spianatoia leggermente infarinata.impasto spianata
  • Stendi l’impasto con un mattarello allo spessore di mezzo centimetro. impasto steso
  • Ritaglia dei rombi con un apposito stampino per biscotti, oppure puoi fare senza, come abbiamo fatto noi. In pratica taglia prima delle strisce orizzontali, e poi fai le altre strisce, stavolta oblique, in modo da ricavare i rombi. rombi mustaccioli
  • Metti i biscotti su una teglia coperta con la carta da forno e cuocili in forno preriscaldato a 170°C per 15 minuti. In questo modo rimarranno morbidi, se li vuoi croccanti cuocili per qualche altro minuto. cottura mostaccioli
  • Una volta terminata la cottura, sforna i biscotti e falli raffreddare. mostaccioli cotti
  • Nel frattempo, sciogli il cioccolato fondente a bagnomaria o nel microonde. cioccolato mostaccioli
  • Immergi i biscotti nel cioccolato, uno alla volta, e poi estraili con la forchetta, facendo scivolare via il cioccolato in eccesso. Poi posizionali sulla carta da forno.colatura cioccolato
  • Falli asciugare bene a temperatura ambiente, oppure in frigorifero. Procedi così per tutti i biscotti. asciugatura cioccolato mustaccioli
  • Una volta che saranno ben asciugati, potrai servirli in una composizione a tua scelta. Questa è la nostra.mostaccioli finale

Note

  • Se serve, durante la preparazione, puoi sciogliere nuovamente il cioccolato, perché man mano tenderà a rapprendersi e indurirsi.